Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, il progetto di riqualificazione della frazione di Cannistrà inserito nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche

Autore: . Pubblicato il 13 aprile 2017. Inserito in Attualità, Politica.

C’è anche il progetto di riqualificazione urbana della frazione di Cannistrà tra le opere previste dal Piano Triennale delle Opere Pubbliche approvato dal Consiglio Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Il progetto è finalizzato alla valorizzazione del centro storico ed alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. Dopo lo studio di fattibilità tecnico economica è arrivato l’okay del civico consesso, l’emendamento di inserire il progetto nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche è stato presentato dal consigliere del gruppo misto, Giosuè Gitto.

Nello specifico l’intervento progettuale prevede la sistemazione di parte della pavimentazione carrabile, nelle vie e spazi interni all’area, previa demolizione della pavimentazione ammalo rata esistente, la sistemazione dei marciapiedi, previa demolizione della pavimentazione ammalorata esistente, la fornitura e collocazione di arredo urbano, fontane, panchine, dissuasori, segnaletica, fioriere, ringhiere, segnaletica d’informazione dei percorsi sugli angoli delle strade, gli interventi sulla pubblica illuminazione con sostituzione i di corpo illuminante con lampade a led, ed installazione di nuovi pali e lampade che si adattano al contesto ambientale nella zona storica, gli interventi sulla condotta fognaria, nella parte dei marciapiedi da risistemare, con grate di raccolta acque piovane e caditoie, gli interventi di realizzazione della nuova rete idrica, con pozzetti per l’alloggiamento dei distributori alle utenze, i distributori dotati di saracinesca, la condotta, i pozzetti, le valvole di ritegno e la raccorderia varia per l’allaccio alla singola utenza, la sistemazione e/o realizzazione di spazi verdi nei quali integrare elementi di arredo per favorire la sosta, la socializzazione ed il gioco per i bambini e gli anziani;

Il finanziamento dell’opera sarà possibile mediante risorse economiche provenienti da fondi comunitari, nazionali e regionali. Il costo complessivo del progetto, piano finanziario e specifiche coperture finanziarie previste, è di 995 mila euro, di cui 750 mila euro sono la base d’appalto, mentre i restanti 245 mila euro riguardano spese tecniche ed Iva.