Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gotha 6, pesanti condanne per otto imputati compresi i collaboratori di giustizia

Autore: . Pubblicato il 21 aprile 2017. Inserito in Cronaca, Primo Piano.

Sono pensati le condanne inflitte in primo grado dal Gup Monia De Francesco, a conclusione del processo con rito abbreviato della operazione “Gotha 6”, contro la cosca mafiosa di Barcellona. Era otto gli imputati che avevano scelto di essere giudicati con il rito alternativo, senza dibattimento in aula, compresi i cinque collaboratori di giustizia  che avevano contribuito a far luce su una serie di omicidi ed agguati avvenuti nel barcellonese tra il 1993 ed il 2012, per un totale di 17 omicidi e un tentato omicidio.

Il giudice per l’udienza preliminare ha condannato a 30 anni il boss dei “Mazzarroti” Tindaro Calabrese e Carmelo Salvatore Trifirò ed ha inflitto 12 anni Salvatore Chiofalo, accusato di tentato omicidio. Pesanti le condanne anche per i cinque collaboratori di giustizia, a cui sono state riconosciute sia l’attenuante della collaborazione, ma anche la continuazione del reato con precedenti sentenze. Carmelo D’Amico è stato condannato a 30 anni, Francesco D’Amico e Nunziato Siracusa a 20 anni, Santo Gullo a 18 anni e 4 mesi e Franco Munafo’ a 17 anni e 8 mesi.