Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Centro Giovanile Cairoli, il consigliere Gitto interroga il Sindaco sul bando per il GREST

Autore: redazione. Pubblicato il 18 maggio 2017. Inserito in Attualità, Politica.

Il Consigliere Comunale del Gruppo Misto Giosuè Gitto ha presentato un’interrogazione al Sindaco riguardante l’avviso pubblico con il quale si invitano Associazioni, Enti di Promozione Sociale,  Parrocchie ecc., a presentare apposita proposta di collaborazione gratuita, corredata di progetto, da attuare presso la sede comunale del Centro Giovanile Cairoli, per la realizzazione di attività ludiche ed educative  (GREST), da svolgersi nel periodo estivo, nell’ambito del progetto “Facciamo Centro”.

Sullo stesso argomento anche David Bongiovanni aveva presentato interrogazione, insistendo molto sul fatto che attualmente non si possono organizzare attività a pagamento in struttura comunale in quanto manca un regolamento che disciplini le modalità. Giosuè Gitto, oltre a ribadire questa particolarità, ha aggiunto che il bando non è chiaro sulle modalità di valutazione, assegnazione punteggio e quindi selezione dell’associazione che potrà aggiudicarsi il bando.
Ha, al riguardo, dichiarato in consiglio che probabilmente a formulare il bando è stata la stessa persona che ha strutturato l’avviso per la selezione delle associazioni sportive che avrebbero avuto accesso ai finanziamenti per i progetti di formazione ed educazione. L’avviso molto generico era stato criticato, in quanto stabiliva gli elementi di selezione, ma non definiva chiaramente le modalità di assegnazione di punteggi e delle ambite risorse.

L’interrogazione pone i seguenti quesiti al Sindaco Materia:

“• Se intende predisporre e rendere note anzi tempo, prima dell’apertura delle buste, le modalità oggettive di valutazione, sgomberando il campo da dubbi di parzialità;
• Se intende rifare il bando stabilendo con chiarezza i criteri e le modalità di assegnazione del punteggio per ogni singolo elemento;
• Se si trova concorde nel far pagare delle somme ai partecipanti al GREST in discussione, quando questo verrà realizzato nelle strutture Comunali e fa riferimento a un precedente bando che prevede solo attività gratuite “ Facciamo Centro”;
• Se ritiene corretto non quantificare anzi tempo le somme che l’ Associazione aggiudicataria potrà richiedere per la realizzazione del GREST.”