Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Furnari: via al Book Crossing a cura dell’Associazione Cinquesei

Autore: redazione. Pubblicato il 9 agosto 2017. Inserito in Associazioni in città, Attualità, Cultura, Provincia.

L’ Associazione Cinquesei, da un’idea del proprio consigliere Paola Belardo , dà il via al Book Crossing a Furnari. Si tratta di un’iniziativa culturale di promozione alla lettura che coinvolge tutti i locali aderenti e che consiste nella creazione di mini biblioteche libere ed aperte a tutti, nelle quali cittadini e turisti possono prendere in prestito un libro e riconsegnarlo una volta letto nel book point Cinquesei dove l’hanno ritirato o in un altro book point del paese che esponga il logo  di appartenenza a “LIBERI DI LEGGERE BIBLIOTECA CINQUESEI.”

Il progetto chiamato “UN LIBRO è UN SOGNO e TUTTI HANNO IL DIRITTO DI SOGNARE” ha lo scopo di stimolare, favorire ed invogliare i cittadini, sia del luogo sia coloro che trascorrono le proprie vacanze a Furnari, alla lettura, mettendo a disposizione libri per adulti, ragazzi e bambini all’interno di locali frequentati, come Bar, Saloni, Lidi, ecc..

Tutti i titolari di attività che vogliono ospitare una mini biblioteca Cinquesei possono farne richiesta, contattando l’associazione alla seguente email: cinquesei2014@hotmail.com.

Tutti i cittadini, inoltre, possono donare un libro, purché sia in buono stato, inserendolo nelle mini biblioteche che espongono il logo.

L’iniziativa parte con 6 attività di Tonnarella che hanno già aderito, ma l’intento è quello di creare una fitta rete locale, aumentando il numero di book point a Furnari e coinvolgendo nei prossimi mesi tutti i locali che desiderano ospitare una mini biblioteca, allestita dai ragazzi dell’associazione, dipingendo delle cassette di legno o riponendo i libri in uno scaffale messo a disposizione direttamente dal locale.

Il consigliere Paola Belardo si è detta “molto felice di portare avanti questa iniziativa culturale, essendo lei un’amante della lettura”. “Credo – ha aggiunto – che si tratti di un’iniziativa semplice ma che possa servire ad avvicinare i giovani alla lettura ed insieme a tutti i ragazzi dell’associazione ringrazia il Sindaco l’avv. Maurizio Crimi, l’assessore alla Cultura e vice sindaco il prof. Santino Recupero e l’amministrazione del comune di Furnari tutta, per aver dato autorizzazione e creduto in questa bella iniziativa Cinquesei.”

“Un grande ringraziamento – si legge di seguito nella nota stampa – va alle attività che hanno aderito e permesso ai ragazzi della Cinquesei di creare le mini biblioteche al loro interno, cogliendo lo spirito nobile dell’iniziativa e mettendosi a disposizione per favorire l’arricchimento culturale e ricreativo del progetto ed a tutte quelle che lo faranno in futuro essendo solo l’inizio di quello che vuole essere un qualcosa che duri a lungo e possa divenire consuetudine per il paese.”

097

074

138

075 (2)