Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Delibera sulla destinazione del 2% dei fondi regionali, Raffaella Campo spiega il No al provvedimento

Autore: . Pubblicato il 1 settembre 2017. Inserito in Attualità, Politica.

Nella seduta del consiglio comunale di ieri sera la maggioranza consiliare, in un’aula semi-vuota per l’uscita dell’opposizione consiliare, ha approvato l’atto di indirizzo relativo alla destinazione ex art.6 L.R. 5/2014 s.m. delle somme corrispondenti al 2% delle assegnazioni finanziarie attribuite dalla Regione con forme di democrazia partecipata. L’opposizione consiliare era fermamente contraria al provvedimento, come spiegato da Raffaella Campo, consigliere comunale del gruppo Avanti con Fiducia “Siamo contrari al provvedimento-afferma- perché non specifica con quali criteri e con quali modalità verranno utilizzati questi fondi. Avevamo proposto in aula due emendamenti che intendevano sia aumentare i fondi da destinare alle forme di democrazia partecipata sia stabilire i criteri di attribuzione, affinché davvero tutti i cittadini (singoli e associati) potessero influire sulle scelte amministrative, proporre e votare progetti provenienti dal basso. Il fatto che i nostri emendamenti- prosegue Raffaella Campo- siano stati bocciati ci fa pensare che non ci sia la reale intenzione di attivare percorsi di partecipazione. D’altronde la legge esiste già da due anni, ma l’Amministrazione ha distribuito questi fondi a pioggia per finanziare e eventi e luminarie. Ci auguriamo ovviamente un cambio di rotta”.