Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terme Vigliatore, domani si rinnova la tradizione della Fiera degli animali

Autore: Pasqualino Materia. Pubblicato il 12 settembre 2017. Inserito in Attualità, Provincia, Terme Vigliatore.

Torna domani, come avviene da oltre seicento anni a questa parte, dalle 7 del mattino, l’appuntamento, scandito dai colpi di mortaio a cui migliaia di persone non vogliono mancare, quello con “a fera i temmini”. All’inizio era un appuntamento nel quale nei tre giorni concessi ai burgisi, diciamo i servi del re, veniva concesso loro di vendere le loro mercanzie senza dover dare nulla al Re. Oggi è un appuntamento che riveste grande importanza nel mondo zootecnico e dell’artigianato e sono tantissimi gli allevatori che arrivano da buona parte della Sicilia. Il 13 settembre di ogni anno si concretizzano infatti scambi commerciali di grande rilevanza economica. I vitelli sono gli animali più richiesti, ma poi ci sono cavalli e puledri, maiali, pecore, capre, galline, uccelli di ogni genere ecc. che si raccolgono nel parco dei Benedettini con i loro colori, rumori e odori. Si tratta di un momento bello da vedere anche per i bambini che, con i loro genitori, affollano tutto il parco adibito a ciò. Ma c’è spazio per l’artigianato del settore anche della caccia e pesca, oltre che dell’agricoltura.

La “fera e temmini” è anche l’appuntamento con la mitica “canni i maiali bugghiuta”, che ovviamente viene fatta all’antica già dalle prime ore di stasera. Bollita in calderoni di rame insieme a piedi, orecchie, zampe, coda, il tutto per dare alla carne il vero sapore di maiale e a condire tutto, oltre il sale e pepe nero a volontà (per un giorno l’anno è consentito trasgredire), il sedano e non può mancare l’oliva schiacciata e condita. Insomma, quella del 13, è una vera festa paesana che va goduta già dalle prime ore del mattino proprio insieme ai bambini che hanno la possibilità non solo di vedere animali di ogni genere. Alle 10:30 ci sarà anche la sagra del dolce a cura della Parrocchia che viene fatta di fronte alla chiesa dei Benedettini, nella parte alta del parco, con dolci casalinghi il cui ricavato va in beneficienza.

FestaAnimaliTerme4 FestaAnimaliTerme3 FestaAnimaliTerme2 FestaAnimaliTerme1