Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, ampliamento del cimitero, aggiudicata in via provvisoria la gara d’appalto

Autore: . Pubblicato il 11 ottobre 2017. Inserito in Attualità, Primo Piano.

Procede senza intoppi l’iter del progetto di ampliamento del cimitero comunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Nei giorni scorsi infatti l’Urega di Messina ha assegnato, seppur in maniera provvisoria, la gara d’appalto. Ad imporsi è stata la “D.L.M. Costruzioni Srl” di Barcellona Pozzo di Gotto, con un ribasso del 10,2%. L’importo complessivo dei lavori è superiore ai 4 milioni di euro. La durata prevista dei lavori invece è di poco più di un anno, per l’esattezza 387 giorni dalla consegna del cantiere. La commissione di gara è stata costituita dal presidente di turno dell’Urega, Giuseppe Merlino, dal vice-presidente Antonio Di Gangi, dagli ingegneri Carmelo Lo Franco e Massimo Brocato e dal funzionario Raffaello Lucchesi, in rappresentanza del comune della città del Longano.

La procedura era iniziata a giugno 2016, con l’approvazione da parte della giunta Materia del progetto di ampliamento del cimitero, ed avrebbe dovuto concludersi a giugno 2017. Si è conclusa pochi giorni fa, con l’aggiudicazione della gara d’appalto seppur in maniera provvisoria. Sono ancora possibili i ricorsi delle imprese che hanno partecipato alla gara d’appalto, prima dell’assegnazione definitiva. Più che probabile che l’inizio dei lavori possa avvenire nelle prime settimane del 2018.

Piuttosto soddisfatto l’assessore Tommaso Pino, che ha seguito da vicino la vicenda, impegnandosi con grande determinazione per portare avanti l’iter del progetto di ampliamento del cimitero di Barcellona Pozzo di Gotto. A 24live.it l’esponente della giunta Materia afferma “Grande opera realizzata da questa amministrazione che sblocca una situazione di disagio decennale per i cittadini barcellonesi, inclusi coloro che da anni hanno già pagato il 50% delle somme per l’acquisto del lotto”.