Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, pressing per il rimpasto in giunta. Materia: “Non è all’ordine del giorno”

Autore: . Pubblicato il 11 novembre 2017. Inserito in Politica, Primo Piano.

Il risultato delle elezioni regionali, come era prevedibile, avrà la sua ripercussione anche sugli assetti del consiglio comunale di Barellona Pozzo di Gotto. E’ verosimile ipotizzare la costituzione di un gruppo di Forza Italia, che dovrebbe superare l’esperienza civica del gruppo Forza Barcellona, sull’onda dell’entusiasmo per l’elezione del deputato regionale Tommaso Calderone. In questo caso, si potrebbe creare un gruppo consistente, a cui non è esclusa l’adesione anche di altri consiglieri comunali, che più o meno apertamente hanno sostenuto la candidatura del neo deputato. Allo stesso modo dovrebbe costituirsi anche il gruppo Fratelli d’Italia, con i consiglieri che hanno sostenuto il neo consigliere regionale Antonio Catalfamo. Si tratterebbe in ogni caso di un assestamento tutto interno all’area dell’attuale maggioranza che sostiene il sindaco Roberto Materia, che continuerebbe ad avere l’appoggio di Sicilia Futura Pdr, del gruppo dei Sovranisti di Azione Nazionale e della liste civiche Niente Paura e #Noi ci siamo. All’opposizione rimarebbero i gruppi del Pd, ridimensionato dal flop alle Regionali, e quello di Avanti con fiducia, rafforzato dall’esito della consultazione.

In questa fase di assestamento degli equilibri interni al consiglio comunale, sono arrivate soprattutto dal gruppo vincente di Forza Italia, le richieste, attraverso la stampa, di rivedere la composizione della giunta, per rappresentare al meglio i gruppi consiliari di maggioranza che sostengono l’amministrazione del sindaco Roberto Materia. Da parte sua, il primo cittadino è molto chiaro: “Al momento non ho ricevuto alcuna richiesta ufficiale di incontro da parte dei rappresentanti della liste civiche che hanno sostenuto il nostro progetto politico, premiato dagli elettori nel 2012. Posso quindi confermare che non è all’ordine del giorno un rimpasto all’interno della giunta comunale, che sta continuando a lavorare con impegno, nell’interesse della città e dei suoi cittadini”.