Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Taekwondo, il barcellonese Giuseppe Foti conquista un prestigioso terzo posto al Croatia Open

Autore: . Pubblicato il 21 novembre 2017. Inserito in Altri Sport, Attualità, Sport.

Splendido risultato per il barcellonese Giuseppe Foti al Torneo Internazionale Croatia Open, svoltosi a Zagabria l’11 ed il 12 novembre scorsi. Il giovanissimo atleta barcellonese della Tiger’s Den Barcellona, reduce dai campionati europei di Sofia con la nazionale italiana, ha centrato un prestigioso terzo posto, vincendo i primi due incontri e cedendo di misura in semifinale.

Alla prestigiosa competizione internazionale, alla quale hanno preso parte quasi 2000 atleti e 252 club provenienti da tutta l’Europa ed oltre, la società barcellonese diretta dal Maestro Giuseppe Sottile presentava ai nastri di partenza una squadra di 14 atleti nelle categorie senior, junior e cadetti. Ottimi segnali sono arrivati da tutto il settore giovanile, composto, oltre che da Giuseppe Fotti, dall’azzurra Tindara Puliafito, anch’essa reduce dai campionati europei e dai campionati del mondo in Egitto, da Giuseppe Arlotta, Simone Calabrese, e dagli junior Vincenzo Fugazzotto e Antonino Maggio. Tutti gli atleti infatti hanno sfiorato il podio, vincendo gli incontri preliminari e fermandosi ai quarti di finale. Buona la prestazione anche della squadra senior composta da Mario Bucolo, Michele Fugazzotto (reduci da diverse esperienze con la nazionale italiana), Caterina Sottile, Giovanni Arlotta, Simone Caliri, Antonio De Gaetano, Alberto Crisafulli e Ciccio Puliafito.

Il commento del presidente Carmelo Monforte sull’importante Torneo Internazionale Croatia Open “Una gara difficilissima, quasi un campionato europeo. Quest’anno poi il livello era altissimo, poiché erano presenti quasi tutte le nazionali europee. Siamo contentissimi per la medaglia conquistata da Giuseppe Foti, ragazzo dalle potenzialità straordinarie, e siamo soddisfatti della prestazione dei nostri ragazzi, i quali – quasi tutti – hanno dimostrato grande maturità agonistica, anche se in qualche caso il risultato poteva essere migliore”. 

IMG_8971-20-11-17-20-27