Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, giovedì prossimo fissata l’udienza del riesame per l’inchiesta a Palazzo Longano

Autore: . Pubblicato il 22 febbraio 2018. Inserito in Attualità, Politica, Primo Piano.

E’ stata fissata per il prossimo giovedì, 1 marzo, l’udienza davanti ai giudici del Tribunale del Riesame per i primi indagati nell’inchiesta sulla concussione a Palazzo Longano, relativa alle concessione edilizie per il b&b riconducibile ai familiari dell’ex assessore Angelo Coppolino. In quell’occasione sarà valutata anche l’istanza di annullamento della misura del divieto di dimora  nella città del Longano nei confronti del sindaco Roberto Materia.

Oggi pomeriggio sono proseguiti gli interrogatori degli indagati. Il vice comandante Salvatore Di Pietro, alla presenza del suo legale Pinuccio Calabrò, ha risposto alle domande del gip Fabio Gugliotta in merito al coinvolgimento nell’inchiesta. L’audizione dell’ufficiale della Polizia Municipale  è durata circa 3 ore, nel corso del quali ha fornito la sua versione dei fatti sulle accuse che gli sono state mosse dalla Procura, rappresentata dal sostituto Matteo De Micheli. Subito dopo è stata la volta del funzionario comunale Carmelo Rucci, che insieme all’avvocato difensore Domenico Floramo, ha comunicato la decisione di avvelersi in questo momento della facoltà di non rispondere alle domande del giudice per le indagini preliminari. Ha invece risposto alle contestazioni dei magistrati il sindaco Roberto Materia, accompagnato dall’avvocato Tommaso Calderone, esprimendo la sua posizione rispetto alle contestazioni mosse dalla Procura, che era rappresentato anche dal procuratore capo Emanuele Crescenti.