Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

75 anni della Parrocchia S. Venera: l’inaugurazione della mostra e il via al cammino verso la Missione Popolare

Autore: . Pubblicato il 5 marzo 2018. Inserito in Attualità, Di quartiere in quartiere.

L’inaugurazione della mostra fotografica di ieri sera, ha concluso gli eventi di festa, in previsione dallo scorso 21 febbraio, per il 75esimo Anniversario Giubilare della Parrocchia Santa Venera.

Dopo la Celebrazione Eucaristica, officiata da Mons. Cesare Di Pietro, Vicario Generale e concelebrata dai Parroci Don Vincenzo Puccio e Padre Cosimo Genovese, è stata inaugurata la mostra fotografica storica della Parrocchia “allestita con semplicità, ma con intimo trasporto da parte di chi ha cercato il materiale, da chi è stato coinvolto nella memoria storica di un quartiere. Testimonianze, ricordi, aneddoti vissuti durante questi 75 anni sono stati assemblati in un percorso di immagini al fine di farne memoria. Fare memoria di una parrocchia, di una comunità in cammino che oggi fa memoria per continuare a crescere spiritualmente nella comunione con Cristo, per la Chiesa e per tutti noi.” – ha spiegato l’arch. Sebastiano Puliafito, prima del taglio del nastro, al quale hanno partecipato Mons. Di Pietro, Padre Vincenzo e l’assessore Nino Munafò. Le foto ritraevano l’incisiva e prolungata presenza di Padre Bartolo Cambria al quale è stato intitolato l’Oratiorio parrocchiale e di tutti i preti che si sono susseguiti nel corso degli anni.

“Sorprende che mentre infuriava la seconda guerra mondiale, qui si costruiva una Chiesa e si consacrava. Da allora questa Parrocchia è stata presidio di vita buona secondo il Vangelo, – ha commentato Mons. Di Pietro – che ha tratto via dalla strada tantissimi ragazzi, formandoli cristianamente ed umanamente. Ancora oggi, è chiamata ad attivare sul territorio processi di liberazione integrale dell’uomo, la cultura della solidarietà e del Padre Nostro, della condivisione. Negli anni, il ruolo della Parrocchia è cambiato nel senso che, se nel corso della storia, era centro di accoglienza che con forza centripeta attirava a sé, adesso la Parrocchia deve avere forza centrifuga, non deve attendere che i fedeli vengano ma deve andare a cercarli, costruendo reti di relazione sul territorio. La Parrocchia deve entrare nelle case e nelle famiglie, è necessario invitare una comunità che si spende sul territorio. ”

Il taglio della torta e il momento conviviale hanno chiuso la festa della Parrocchia, dando il via al cammino verso la prossima Missione Popolare che prenderà il via ad ottobre.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA