Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Altra bufera sul CAS: tangenti e corruzione, sei arresti mentre in cinque sono indagati

Autore: redazione. Pubblicato il 13 marzo 2018. Inserito in Cronaca, Primo Piano.

Altra bufera sul Cas, il Consorzio Autostradale Siciliano. Tangenti e corruzione al centro dell’inchiesta degli inquirenti, con il Gip di Messina, Salvatore Mastroeni, che su richiesta del Pm Alessia Giorgianni, ha firmato un provvedimento cautelare per sei persone, mentre altre cinque sono indagate.

Al centro dell’inchiesta dei magistrati la presunta tangente legata al contenzioso con Condotte Spa per i lavori sulla Siracusa-Gela e “passata” attraverso la società Pachira Patners, facente capo a Stefano Polizzottoex capo della segreteria tecnica dell’ex Governatore Rosario.

In manette il vice-presidente del Cas Antonino Gazzarra e il finanziere Nicola Armonium. Domiciliari per Gaspare Sceusa, lo stesso Polizzotto, Domenico Astaldi di Condotte Spa e Antonino D’Andrea del consorzio Cosige. Sono indagati Pietro Mandanici, Sebastiano Sudano, Antonino Recupero, Corrado Magro e Maurizio Trainiti, direttore generale pro tempore del Cas.  Disposto il sequestro per equivalente di 480 mila euro a carico della Pachira, di Polizzotto, di Sartorio e di Gazzarra.

Turbata libertà degli incanti, abuso d’ufficio e corruzione, per fatti che vanno dal marzo 2014 al novembre 2015, le accuse formulate dalla Procura di Messina, guidata dal Procuratore Capo Maurizio De Lucia, alla fine degli accertamenti scaturiti da una segnalazione del Tar che aveva trattato i ricorsi delle ditte escluse dalla gara di affidamento dei lavori.

Il Consorzio autostrade, solo una settimana fa, è stato al centro di un’altra inchiesta della procura di Messina che ha ipotizzato a carico di Sceusa, tra gli altri, il reato di disastro ambientale per i lavori di messa in sicurezza del tratto dell’autostrada Messina-Catania interessata dalla frana di Letojanni.

Foto tratta dal web