Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, la Dai-kiDojo trionfa al 7° trofeo di Ju Jitsu

Autore: . Pubblicato il 13 marzo 2018. Inserito in Altri Sport, Sport.

La Dai-KiDojo, che nel Ju Jitsu mantiene le prime posizioni sia in campo regionale che nazionale,sabato 11 marzo 2018 ha fatto il pieno di medaglie nell’ormai consueto Trofeo Dai-KiDojo tenutosi a Barcellona P.G.,  patrocinato dal Comitato Regionale della FIJLKAM e organizzato dal delegato Provinciale Alessandro Bengala. La squadra Dai-KiDojo, guidata a bordo tatami dai maestri Alessandro Bengala, Carmelo Guglielmino, Francesco Guglielmino e Valerio Putrino, ha fatto incetta di medaglie ottenendo notevoli piazzamenti. Hanno conquistato il podio con la medaglia d’oro: Salvatore Bosurgi, Gabriele Beneduce, Rosanna Furnari, FlerisHasaj, Riccardo Lo Presti, Giovanni Giunta, Alessia Milone, Serena Munafò, Angela Cucinotta , Lucia Cucinotta,Samira Spalletta, Laura Giordano, Antonio Capra, Diego Cordaro, Giuliano Cordaro, Federico Fazio, Edoardo Rubino, Sergio Bottaro, Cesare Accomando, Barbagallo Giuseppe, Ferro Giulia, Martina Console, Licciardello Dario, Emanuele Nania, Matteo Riccioli, Filippo Falgares, Nicoletta Milone, Ettore Pidatella. L’ Argento è andata a: Luis Senaj, Francesco Mazzeo, Dominga Torre, Lorenzo Genovese, Jeferson Fiumara, Mariano Perdichizzi, Andrea Milazzo, Carmelo Di Mauro, Nadir Marletta, Diletta Longo, Emiliano Nania, Andrea Di Martino, Matteo Chisari, Gianni Antonio Cali. Infine per il Bronzo si sono piazzati: Domenico Torre, Mattia Castorino, Domenico Santangelo, Alessandro Di Prima, Simone Zuccaro, Giorgio Pidatella, Andrea Fichera e Adriano Famoso.
-Sabato prossimo la nostra squadra sarà chiamata a confermarsi a Taranto per la Coppa Italia, ma i risultati di oggi ci fanno ben sperare per questa stagione che sarà ricca di gare ed appuntamenti agonistici”- afferma Bengala,soddisfatto per la grinta e la bravura dimostrate dagli atleti e rivolgendo un ringraziamento anche all’Ass. Giusi Italiano, che ha autorizzato l’evento al PalAlberti.