Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I 25 anni del Museo Epicentro: il programma delle attività artistiche

Autore: redazione. Pubblicato il 16 aprile 2018. Inserito in Associazioni in città, Attualità, Cultura.

Il Museo Epicentro compie 25 anni. E’ per questo che il suo fondatore, Nino Abbate, presenta il programma delle attività artistiche e culturali dell’anno 2018, per festeggiare questo importante anniversario della fondazione (1994-2018) della collezione d’arte su mattonelle a Gala di Barcellona Pozzo di Gotto, che nel corso di tutti questi anni ha collezionato le testimonianze d’arte lasciate impresse sulle mattonelle con qualsiasi tecnica e materiale di oltre 1200 artisti affermati (un unicum) nel panorama internazionale dell’arte contemporanea.

Gli eventi iniziano il 13 maggio 2018 con la presentazione della manifestazione “Impronta d’Autore per il Museo Epicentro” e la collaborazione dell’associazione Barcellona Live, editrice di 24live it. Saranno esposte le “impronte” lasciate sulle mattonelle di alcune eccellenze del panorama culturale artistico barcellonese che nel corso dell’anno 2016-2017 sono stati presentati al Museo Epicentro con incontri mensili. Per l’occasione sarà presentato un libro che documenta il Progetto che ha riscosso un notevole successo, insieme alle fotografie e ad un video.

Nel mese di giugno, il Museo Epicentro è stato invitato alla seconda giornata nazionale dei “Piccoli Musei in Italia”che verrà aperto al pubblico in una giornata particolare a livello nazionale, con ingresso gratuito e un omaggio in terracotta a tutti i visitatori.

Nel mese di luglio, nel giardino del Museo è prevista la premiazione del “Premio di Poesia Circolare” giunto alla ottava edizione, che vede la partecipazione di autori provenienti da ogni parte d’Italia.

Nel Mese di Agosto si terrà la prima parte della 25^ Esposizione Nazionale d’Arte “Artisti per Epicentro”, in cui saranno esposte ufficialmente le nuove mattonelle d’arte che incrementano la collezione del museo.

A settembre, l’inaugurazione dell’ultima creazione di Nino Abbate “Salva e Giardino dell’anima” che, con molta probabilità, sarà fiore all’occhiello per la cultura e l’arte barcellonese. In questo spazio saranno esposte in permanenza, con una installazione di opere poetiche le cui parole sono incise su elementi naturali come il legno e la terracotta di autori italiani e stranieri da Milena Milani a Giancarlo Polito, riflessioni sulla vita e sulla società contemporanea che ci impone i ritmi della vita e della morte, arricchito da alcuni testi poetici di Salva Mostaccio che mettono in evidenza, soffermandosi sulla storia e sul percorso creativo sin dalla fondazione del museo epicentro da parte di Nino Abbate, un giardino completo di vita, arte e cultura con alcune opere realizzate in pietra da Abbate. Il tutto, tra piante e fiori in una circolarità poetica e artistica.

Nel mese di ottobre si terrà la seconda parte della 25^ esposizione “Artisti per Epicentro” e a novembre è in programma un incontro sulla storia e la realtà culturale che il Museo Epicentro rappresenta sul territorio barcellonese. Gli eventi si concluderanno a dicembre con una esposizione sull’arte presepiale di autori noti a livello nazionale.