Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Raduno Nazionale dei Bersaglieri, presente anche la sezione di Castroreale – Barcellona

Autore: redazione. Pubblicato il 14 maggio 2018. Inserito in Attualità, Musica e Spettacoli, Provincia.

Ieri, venerdì 11 Maggio, in Piazza Indipendenza a San Donà di Piave si è svolto il Concerto delle Fanfare d’Onore. Il 66° Raduno Naizonale Bersaglieri ha visto partecipare tre Fanfare che rappresentano Nord, Centro e Sud Italia, rispettivamente: la Fanfara A.N.B. di San Donà di Piave, la Fanfara A.N.B. di Monteleone Sabino (RI) e la Fanfara A.N.B. dei Peloritani di Castroreale-Barcellona (ME)

La Sezione di Castroreale-Barcellona che ha rappresentato il Sud è nata dall’evoluzione di un’idea di alcuni bersaglieri (Corso, Pino, Smedile, Mirabile) congedati da diversi anni, ma ancora ripieni di un infinito spirito bersaglieresco ed in onore al bersagliere siciliano barcellonese, Maggiore Giuseppe La Rosa il quale, l’8 giugno del 2013, sprezzante del pericolo eroicamente ha immolato la sua vita per salvare quella dei compagni presenti con lui lì in Afghanistan a portare pace ed aiuti alla popolazione autoctona devastata dalla guerra.

La “Fanfara Bersaglieri dei Peloritani”, che ha sede all’interno dei locali dell’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Castroreale-Barcellona, località Bafia, è composta da giovani, giovanissimi e non più giovanissimi, bersaglieri e simpatizzanti… tutti provenienti da vari punti della provincia di Messina che si riuniscono con cadenza settimanale per provare e perfezionare brani non solo militari.

Il repertorio abbraccia pezzi che vanno dai più celebri canti bersagliereschi (La ricciolina, All’armi, Il reggimento di papà) averi e propri cimeli della musica italiana (Ciliegi rosa, Granada).

In pochi mesi dalla sua costituzione è cresciuta in numero e in qualità, contando adesso oltre 40 componenti e un vasto repertorio. La Fanfara Bersaglieri dei Peloritani ha anche avuto modo: di essere presente, con una rappresentanza di nove elementi aggregati alla fanfara di Palermo (fanfara d’onore per l’evento), al raduno nazionale ANB tenutosi a Rimini nel maggio 2015; di presenziare musicalmente la Commemorazione della scomparsa del Maggiore Giuseppe La Rosa, Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, nel suo II anniversario tenutasi lo scorso 7 giugno a Barcellona Pozzo di Gotto; di esibirsi il 17 luglio durante l’inaugurazione del I salone dei sapori di Sicilia “Terramare” presso il Castello di Milazzo; di esibirsi a Troina il 18 luglio in occasione della deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti e, più tardi, in uno strepitoso concerto di musiche bersaglieresche davanti ad un pubblico di 5000 persone plaudenti
di partecipare anche al Raduno Regionale dei Bersaglieri tenutosi il 19 luglio a Nicosia 2015; di esibirsi in varie località del messinese ed in particolare, più volte, a Castroreale (annoverato tra i “borghi più belli d’Italia”) nonché a Giardini Naxos durante il “Naxos Air Show 2015” a coronare l’esibizione delle Frecce Tricolori nazionali; di partecipare al raduno nazionale di Palermo riscuotendo un notevole successo; ha partecipato al raduno Interregionale Sud di Altamura dimostrando grande maestria nelle esibizioni e sfilata; nel periodo di Natale 2016 organizza un concerto di Beneficenza, il cui ricavato viene inviato ai fratelli di “Amatrice”; partecipa al raduno Nazionale di Pescara riscuotendo grande apprezzamento nel concerto serale nel teatro del comune, dove era stata assegnata; al raduno Siciliano di Acireale fa andare in delirio le persone bersaglieri e non accorsi ad applaudirli nel concerto di Giarre del sabato sera; si ritorna in Puglia stavolta ad Ostuni per l’interregionale dove per la seconda volta di fila rappresenta la Sicilia.