Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Milazzo, la Polstrada di Barcellona denuncia tre catanesi per ricettazione

Autore: redazione. Pubblicato il 16 maggio 2018. Inserito in Cronaca, Provincia.

Gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto, guidati dal dirigente Sandro Raccuia, nell’ambito di servizi specifici d’istituto a Milazzo, nella decorsa notte, hanno bloccato un furgone con a bordo tre persone che stavano trasportando materiale provento di furto. In particolare gli Agenti della Polstrada, in prossimità dei caselli autostradali di Milazzo, insospettiti del comportamento degli occupanti di un furgone in transito, hanno proceduto immediatamente al fermo ed al controllo dello stesso e di coloro che si trovavano a bordo. Sin da subito gli occupanti, tre persone residenti nel catanese, hanno mostrato segni di nervosismo nei confronti degli agenti, i quali, insospettiti, attesi anche i numerosi pregiudizi di Polizia dei tre individui per reati contro il patrimonio, hanno proceduto a perquisizione sia personale che del mezzo. L’attività di Polizia Giudiziaria ha consentito di rinvenire, nel vano carico interno, quasi la totalità della componentistica meccanica e di carrozzeria di un’autovettura Fiat Panda ultimo modello (il motore completo compreso, il cambio, il cruscotto completo, gli interni di carrozzeria completi, i parafanghi, i paraurti, serie guarnizioni complete.

I tre, non avendo documentazione al seguito comprovante la provenienza del materiale, onde eludere gli ulteriori accertamenti degli agenti, hanno affermato di avere acquistato la merce online su un sito specializzato e di dover consegnare il tutto ad un loro amico di Milazzo di cui non sapevano indicare le generalità.  Visto quanto emerso, i tre soggetti venivano accompagnati presso gli Uffici del Distaccamento dove gli approfonditi accertamenti consentivano di addivenire alla reale provenienza dell’enorme quantità di materiale rinvenuto, il quale risultava appartenere ad una Fiat Panda che era stata asportata qualche giorno addietro, per l’esattezza l’11 maggio a Catania, furto regolarmente denunciato dal proprietario dell’autovettura.

Acclarato ciò, tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro ed i tre, dopo le formalità di rito, sono stati deferiti all’A.G. competente per il reato di ricettazione in concorso. Si tratta di tre soggetti catanesi noti alle Forze dell’Ordine per gli innumerevoli pregiudizi di Polizia a loro carico per vari reati.