Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Allegra Brigata”: “Solidarietà ai tifosi della Viola Rc”. Al Barcellona Basket: “Rispettate gli impegni”

Autore: . Pubblicato il 7 luglio 2018. Inserito in Attualità, Basket, Sport.

L’intervento pubblico dei giocatori del Basket Barcellona e di alcuni componenti dello staff, con la richiesta di pagamento delle ultime mensilità, ha innescato la reazione anche dei supporters dell’Allegra Brigata, che fin da subito ha deciso di non supportare apertamente il progetto sportivo della Nuova Cestistica Barcellona. In una nota diffusa sui social network, i tifosi della curva hanno solidarizzato con gli ultras dalla Viola Reggio Calabria ed ha poi chiesto alla dirigente del Basket Barcellona di rispettare gli impegni con lo staff tecnico e con la squadra che ha portato la compagine giallorossa fino alla finale del playoff.
“Rivolgiamo innanzitutto la nostra più sentita solidarietà agli ultras ed ai tifosi tutti della Viola Reggio Calabria. Mai avremmo pensato che la grottesca vicenda che ha interessato la nostra città avrebbe macchiato negli ultimi giorni un pezzo di storia della pallacanestro italiana. A loro un sincero augurio, sperando di ritrovarli presto di fronte a noi sugli spalti”.
“In secondo luogo intendiamo ribadire, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che gli attori di questa commedia dell’assurdo non ci rappresentano in alcun modo. Coerenza, identità e libertà di pensiero sono i nostri valori, i burattini vadano a cercarli altrove. Infine ci rivolgiamo alla proprietà della nostra amata Igea basket Barcellona, alla quale chiediamo uno scatto di orgoglio. Non intendiamo fare i conti in tasca a nessuno, ma vi chiediamo di rispettare gli impegni presi sia con i giocatori che nell’ultima stagione hanno realmente onorato la nostra maglia, sia con tutti i componenti dello staff, specialmente i barcellonesi, che per anni hanno dato l’anima in questa fantastica storia a tinte giallorosse e che vanno rispettati ancor più dei tifosi stessi. Siamo stanchi di sentire sempre le stesse voci da anni. Se dobbiamo uscire di scena, facciamolo da Signori”.