Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Igea Virtus, dopo l’iscrizione è già tempo di programmazione. Il dott. Grillo “Ho grande entusiasmo”

Autore: Giuseppe Puliafito e Massimo Chiofalo. Pubblicato il 14 luglio 2018. Inserito in Calcio, Primo Piano, Sport.

Il salvataggio dell’Igea Virtus, completato con l’iscrizione in extremis perfezionata nella giornata di ieri, ha visto tra i protagonisti, oltre alla dirigenza uscente capitanata dal presidente Nino Grasso (che ha contribuito economicamente mettendo a disposizione l’attivo vantato in Lega oltre a tutta la documentazione, compreso il nulla osta del comune per l’utilizzazione dello stadio “D’Alcontres- Barone”), anche la figura del dott. Filippo Grillo, che in poche ore è riuscito a coagulare attorno a sé una cordata di piccoli imprenditori e sponsor di Messina.

In attesa del passaggio di consegne tra la vecchia e quella che dovrebbe essere la nuova proprietà, 24live.it, con il direttore Giuseppe Puliafito, ha avuto modo di intervistare proprio il dott. Filippo Grillo, raggiunto in mattinata telefonicamente. “Sono veramente entusiasta di venire a fare calcio a Barcellona Pozzo di Gotto. E’ una piazza dal grande blasone e sono contento che siamo riusciti, anche con il fondamentale apporto della dirigenza del presidente Grasso, ad iscrivere la squadra al campionato di serie D. La trattativa è nata negli ultimi giorni, dopo le sollecitazioni dell’onorevole Calderone e dell’avvocato Silvestro. Attraverso un amico comune abbiamo avviato i contatti con il vice-presidente Antonello Patanè, che ringrazio pubblicamente per la disponibilità e l’impegno. Il presidente Grasso e l’intera dirigenza ci hanno dato fiducia, hanno visto la nostra serietà e siamo felici di avere raggiunto un obiettivo importante”.

Il primo nodo da sciogliere è quello della fideiussione da 31 mila euro che servirà per completare l’iscrizione al campionato presentata ieri telematicamente alla LND “La nostra priorità in questo momento è appunto quella di ottenere la fideiussione e definire così la vicenda iscrizione. Già nei primi giorni della settimana speriamo di concludere tutto, anche con il passaggio di proprietà, così da presentarci ufficialmente alla città ed ai tifosi. Ho in programma anche un incontro con il sindaco Materia per conoscerci ed avviare una proficua collaborazione. In questa fase di transizione sono felice di poter contare sull’aiuto e disponibilità della dirigenza uscente, che stimo molto per quanto fatto in questi anni. Nonostante budget contenuti hanno raggiunto risultati e traguardi straordinari e poter contare, sia sul piano amministrativo che logistico e tecnico, sulla loro collaborazione è molto importante per me ed il gruppo che rappresento”.

Priorità dunque alla fideiussione ed al passaggio di proprietà mentre cresce l’attesa per conoscere i primi nomi degli investitori vicini al dott. Grillo “Posso contare sull’appoggio di imprenditori e sponsor. Sulla maglia avremo il supporto di uno sponsor proveniente dal nord Italia. Nei prossimi giorni vi forniremo maggiori dettagli”.

I prossimi saranno giorni importanti anche sul fronte tecnico, bisognerà scegliere il nuovo allenatore ed iniziare a comporre la rosa dell’Igea Virtus 2018/2019 “Abbiamo già qualche idea ma dovremo prima valutare con attenzione. Speriamo di scegliere presto l’allenatore e stabilire le date del ritiro precampionato, costruendo la rosa che dovrà affrontare il campionato di serie D”.

Grillo non nasconde il proprio entusiasmo e traccia anche gli obiettivi della prossima stagione “E’ un’esperienza esaltante e stimolante. Sono entusiasta di poter fare calcio a Barcellona Pozzo di Gotto: è una piazza che ammiro molto e sono rimasto stupito anche dai tifosi. Secondo me sono i tifosi migliori d’Italia e saranno il nostro punto di forza sempre. Vogliamo tenere un profilo basso, sicuramente puntiamo anzitutto alla salvezza, al mantenimento della categoria anche sul campo, dopo l’iscrizione di ieri”.