Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Calcio, avvio di stagione da incorniciare per il Terme Vigliatore: soddisfatto il presidente Barresi

Autore: . Pubblicato il 12 settembre 2018. Inserito in Attualità, Calcio, Sport.

L’avvio di stagione del Terme Vigliatore, alla prima, storica, stagione in Eccellenza è da incorniciare. Dopo il brillante passaggio del turno in Coppa Italia, con Calabrese e compagni che si sono permessi il lusso di eliminare dalla manifestazione l’ambizioso Milazzo, è arrivata anche la prima vittoria in campionato. Genovese e soci hanno espugnato l’Aldo Campo di Ragusa, battendo di misura, grazie alla rete realizzata dal difensore Leo, una squadra competitiva ed ambiziosa come il Marina di Ragusa del tecnico Sasà Utro. Un avvio di stagione con i fiocchi per il club termense. Il presidente Stefano Barresi è orgoglioso della società che presiede, della dirigenza, dello staff tecnico e dei calciatori: “Sono sincero, non mi aspettavo un esordio così felice in campionato su un campo difficile, ma i ragazzi sono scesi in campo con grande determinazione e concentrazione disputando un’ottima gara. I nuovi arrivati si sono inseriti molto bene grazie anche al certosino lavoro di Mister Cambria, cementandosi in un gruppo più che affiatato con la vecchia guardia- ha affermato il massimo esponente del club all’ufficio stampa.

Barresi è tornato a parlare della gara di domenica “E’ vero- prosegue il presidente- la gara poteva finire in parità. Il Marina di Ragusa è una gran bella squadra, allestita da una società composta da persone per bene, che anzi desidero ringraziare per la squisita accoglienza riservataci”.

L’obiettivo rimane la salvezza anche se l’avvio di stagione fa sognare “Intanto pensiamo a domenica, quando riceveremo la visita del Palazzolo, una delle corazzate del torneo. Rispetto, ma nessun timore per una delle candidate alla vittoria del campionato. Il nostro obiettivo era e resta una salvezza tranquilla”.

L’ultimo flash è d’obbligo sulla querelle campo sportivo: “Noi speriamo sempre di giocare tutte le gare interne a Terme Vigliatore- conclude il numero uno giallorossoverde- ma se non sarà possibile emigreremo altrove”.