Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Calcio serie D, l’Igea Virtus dei giovani travolge il Messina grandi firme (3-0)

Autore: . Pubblicato il 23 settembre 2018. Inserito in Calcio, Primo Piano, Sport.

Tutto pronto allo stadio “D’Alcontres- Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto per l’atteso e sempre sentito derby tra Igea Virtus ed Acr Messina, valido per la seconda giornata del girone I del campionato di serie D. Gara ricca di fascino e tradizione in cui si affrontano la squadra del capoluogo peloritano e la principale realtà calcistica della provincia. Quello odierno sarà un confronto tra due realtà che hanno obiettivi diametralmente opposti: l’Igea Virtus è una delle squadre più giovani del torneo e punta alla salvezza, il Messina ha allestito una corazzata per la categoria e mira a lottare per il vertice della classifica. Ufficializzate le formazioni delle due squadre:

Igea Virtus (4-3-3): Cetrangolo, Allegra, Mancuso, Vona, Akrapovic; Dodaro, Grosso, Santapaola; Miuccio, Busatta, Le Piane. A disp. De Marco, Bucca, Selvaggio, Grillo, Giambanco, Mirabile, Dadone, Lancia, Gazzè. All. Mancuso

Acr Messina (3-4-3): Meo, Ba, Porcaro, Cossentino; Biancola, Genevier, Biondi, Cocimano; Arcidiacono, Rabbeni, Petrilli. A disp. Ragone, Traditi, Bossa, Sarcone, Cimino, Carini, Gambino, Barbera, Pizzo. All. Infantino

Arbitro: Scarpa di Collegno

Prima della gara, sfilata sul terreno di gioco dei bambini della Vivi Don Bosco, società satellite dell’Igea Virtus.

1′ Gara iniziata. Mancuso conferma per nove undicesimi la formazione schierata a Gela: le due novità sono Cetrangolo in porta al posto dell’infortunato Prisco e Santapaola a centrocampo al posto di Grillo. Nel Messina Infantino si affida al 3-4-3, con Arcidiacono, Rabbeni e Petrilli in attacco.

4′ Igea Virtus ad un passo dal vantaggio: punizione velenosa dai 35 metri di Akrapovic, Meo non trattiene e sulla respinta tap-in di testa di Busatta, l’estremo difensore del Messina vola e devia in angolo, strozzando l’urlo dei tifosi igeani assiepati in tribuna e gradinata.

14′ Fasi di studio tra le due squadre ma il tema tattico è chiaro: Messina che controlla il gioco ed Igea Virtus compatta ed ordinata in difesa che agisce di rimessa con Miuccio e Le Piane che accompagnano il centravanti Busatta.

19′ IGEA VIRTUS IN VANTAGGIO, A SEGNO MIUCCIO. Azione manovrata dei giallorossi, cross dalla sinistra di Le Piane e rimpallo in area di rigore, palla che carambola sul giovanissimo attaccante igeano, dopo un tentativo di disimpegno di Porcaro, e termina in rete. Esplode il “D’Alcontres- Barone”.

21′ Immediata reazione del Messina: destro a giro dalla sinistra di Cocimano e palla che si stampa sulla traversa.

22′ Messina ad un passo dal pareggio: angolo di Genevier e colpo di testa di Rabbeni, miracolo di Cetrangolo che toglie la palla dalla rete, salvando i suoi.

29′ Buona occasione per l’Igea Virtus: punizione dalla trequarti di Akrapovic e tiro al volo di Le Piane, palla alta sulla traversa.

36′ RADDOPPIO DELL’IGEA VIRTUS, A SEGNO ANCORA MIUCCIO. Altra rete per il giovanissimo classe 2000: cambio di gioco dalla sinistra di Le Piane, Miuccio vince un rimpallo con Cossentino e calcia di punta, beffando Meo.

38′ Pericoloso il Messina, altra conclusione forte a giro dalla sinistra di Cocimano, palla che sfiora l’incrocio dei pali.

45′ Finisce il primo tempo: clamoroso al “D’Alcontres- Barone”, Igea Virtus avanti di due reti sul Messina, decide per il momento la doppietta del giovanissimo classe 2000, Miuccio.

SECONDO TEMPO

1′ Subito un doppio cambio nel Messina: escono Cossentino e Biancola, entra Gambino e Sarcone.

10′ Prima sostituzione nell’Igea Virtus: esce Le Piane, entra Gazzè.

18′ Ghiotta occasione per l’Igea Virtus in contropiede: spettacolare giocata di Santapaola che lascia sul posto Biondi e serve Gazzè che da buona posizione spara alto, sprecando l’occasione del 3-0.

20′ Una sostituzione per parte: nell’Igea Virtus esce Miuccio, entra Mirabile. Nel Messina esce Petrilli, entra Traditi.

22′ Messina vicino alla rete dell’1-2: Biondi calcia dal limite e colpisce il palo esterno della porta difesa da Cetrangolo.

27′ Altra sostituzione nell’Igea Virtus: esce Santapaola, entra Lancia.

33′ Ancora una chance per il 3-0 igeano. Cross di Grosso e colpo di testa di Lancia, Meo devia in angolo.

34′ Cambio nel Messina, esce Rabbeni ed entra Carini.

38′ Ancora un cambio per Infantino: esce Sarcone, entra Cimino.

42′ TERZA RETE DELL’IGEA VIRTUS, A SEGNO LANCIA. Rete di pregevole fattura dell’attaccante barcellonese che salta Meo con un preciso pallonetto e poi deposita in rete. Tripudio al “D’Alcontres- Barone”.

45′ Concessi otto minuti di recupero.

49′ Altro cambio per mister Mancuso: esce Grosso ed entra Giambanco.

Finisce qui, l’Igea Virtus travolge il Messina grazie alla doppietta di Miuccio ed alla rete di Lancia.