Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Barcellona, le riflessioni sulla preghiera del “Padre Nostro”

Autore: . Pubblicato il 29 novembre 2018. Inserito in Attualità, Semi di Speranza.

Il salone parrocchiale  di San Sebastiano ospiterà oggi alle 19 un’interessante conferenza sul tema “Le parole sono importanti” con la presentazione dell’omonimo libro del biblista don Santi Grasso, che affronta anche il tema della modifica della traduzione della preghiera del “Padre Nostro”, disposta da Papa Francesco. A partire dal nuovo anno liturgico, gli italiani reciteranno il “Padre Nostro” sostituendo la frase “Non ci indurre in tentazione” con “Non lasciarmi cadere nella tentazione”. E’ stato il Pontefice a far notare l’errore nella traduzione dal testo originale tramandato nel corso dei secoli. “Sono io a cadere – ha sottolineato Papa Bergoglio – e non è il Signore che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto, un padre non fa questo, un padre aiuta ad alzarsi subito. Quello che ti induce in tentazione è Satana”.