Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terme V.: passano di ruolo 38 contrattisti e 5 operai precari

Autore: Pasqualino Materia. Pubblicato il 29 dicembre 2018. Inserito in Attualità, Cronaca, Primo Piano, Terme Vigliatore.

Una giornata che certamente non verrà mai dimenticata dagli interessati. Un regalo piu’ che meritato dopo 29 anni di precariato quello che i 38 contrattisti e i cinque operai che provenivano dalla pancia dei cassaintegrati ma che erano stati assorbiti dal Comune, hanno ricevuto oggi da parte dell’amministrazione guidata dal sindaco Domenico Munafò.

Il suo voler concludere in modo definitivo questa querelle che ha costretto i 43 ad essere considerati merce da utilizzare per ogni elezione elettorale, è stato premiato. “E’ stata una grande soddisfazione per me per quello che siamo riusciti a realizzare. E’ stato gratificato il nostro lavoro anche se non è stato facile. Abbiamo trovato una interfaccia fattiva al Ministero degli Interni grazie ad una funzionaria, la dottoressa Coacci, che ci ha aiutato a fare ciò che prevedeva la legge. Un grande aiuto lo abbiamo avuto oltre che dai componenti della sua giunta anche soprattutto dalla capoarea dottoressa Tindara Materia, da uno dei 38, Giuseppe Imbesi. In questi anni, soprattutto la Materia, ha seguito tutto l’iter previsto dalla legge, non trascurando alcun passaggio e che ha voluto, prima di andare in pensione(il prossimo anno), anche lei, dare il suo placet per l’assunzione a titolo definitivo degli ex ragazzi, di cui la più vecchia ha 58 anni ed il più giovane 46! Il Nulla Osta definitivo lo abbiamo avuto solo una settimana fa ed abbiamo fatto le corse per dare alle 43 famiglie, la stabilizzazione, anche se a 24 ore settimanali. Ovviamente non dimentico né coloro che non rientrano in questa tranche di stabilizzazione, ma farò di tutto per venire incontro anche a loro la cui opera è sotto gli occhi di tutti. Non ho mai parlato di questa mia intenzione durante i miei comizi perché non mi piace speculare sui diritti della gente. Ho preferito lavorare in silenzio ma con i fatti, non con le promesse. Per me è una gioia oggi poter dare certezze per il futuro a queste famiglie e non potevamo certo chiudere meglio questo anno”.

Munafò in effetti, lo si vede anche dalle espressioni del volto, non stava nella pelle come è stato bellissimo vedere tutti i 43 neo assunti dal comune, firmare, gioire, abbracciarsi e magari piangere. Il comune adesso potrà contare su cinquedi categoria A, 4 di categoria B e 27 di categoria C.Ecco i loro nomi. Gaetana Aloi, Marcello Donato, Domenico Foti, Annunziata Luce, Maria Mazzu’, Carmela Puliafito, Antonino Sottile, Maria Alesci, Antonella Cagigi, Giuseppe Imbesi, Giuseppe Maio, Domenica Avena, Santi Calabrò, Salvatore Caltagirone, Michela Citraro, ConcenttinaColantropo, Rosa Costantino, Anna Costantino, Grazia D’Andrea, Anna Maria De Domenico, Anna Rosa Fumia, Giuseppe Gambino, Silvana Genovese, Antonino Gentile, Francesca Insana, Concetta Lo Presti, Luigi Materia, Giuseppe Messina, Maria Munafò, Elena Giuseppa Munafò, Nino Murabito, Maria Perroni, Gisella Recupero, Anna Beatrice Rizzo, Patrizia Santangelo, Franca Siracusa, Antonino Sottile e Angela Spinella. I cinque operai sono: Carmelo Scilipoti, Maurizio Torre, Santo Coppolino, Salvatore Costantino e Santi Isgrò.

A loro tutti la redazione di 24live augura non solo buon anno ma un futuro piu’ tranquillo e sereno.

A965088D-38FA-4EFE-B8DD-3EB014380B3E B1F8A3E2-A75C-49DD-B732-5F849B4F00B8 87856D67-85B1-408F-9096-559189FB4CE5 3F21C2F6-C59C-4133-9A7D-FBB3145D7B22 1F963BA6-C2A4-4588-B38C-A3752B456F12 04FFE893-160F-4E62-866B-3EAC8981FE7E 52072A1C-4D24-40C4-8FAC-584892BF9C69 D2FCEFBD-0B80-4BD9-82E2-6633413BC2B0 CE688B26-C34F-4C57-9430-9A986EA82D9A CB50EB7E-9261-4D59-A198-441AA768101C 8F3923C6-D6B9-494B-BAFA-04A67E4DAC17