Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gli archivi comunali regalano tante sorprese sulla biografia di Placido Mandanici

Autore: . Pubblicato il 7 gennaio 2019. Inserito in Attualità, Cultura.

La serata di presentazione del cartellone di eventi in programma al teatro Mandanici nel primo semestre del 2019 è stata arricchita dalla conferenza sulle notizie biografiche relative al compositore barcellonese Placido Mandanici, a cui è intitolato l’omonimo teatro di villa Primo Levi. L’esperto del sindaco Gaetano Mercadante e l’architetto Marcello Crinò hanno svelato alcuni aspetti inediti della vita di Mandanici, emersi dai dati anagrafici raccolti all’interno degli archivi storici e di quelli parrocchiali di Barcellona, Pozzo di Gotto e Castroreale. L’incontro denominato “Imposuit nomen…” ha consentito di rivelare notizie inedite sulla vita del noto compositore con il supporto di documenti originali, analizzati e studiati da Gaetano Mercadante, che ha annunciato il desiderio di pubblicare le risultanze delle verifiche effettuate, grazie al contributo dell’architetto Marcello Crinò, profondo conoscitore della storia architettonica della città. Dall’incrocio sui dati raccolti, sono emerse alcune novità sostanziali rintracciate da Mercadante, come il fatto che Mandanici non fosse stato figlio unico, come si è a lungo creduto, ma anche come il musicista abbia avuto due mogli. Vi riproponiamo alcuni passaggi della conferenza trasmessi in diretta da 24live.