Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’opposizione attacca la Giunta Materia: “Persi 2,5 milioni dei fondi per sicurezza del territorio”

Autore: . Pubblicato il 10 gennaio 2019. Inserito in Attualità, Primo Piano.

E’ duro l’attacco dell’opposizione consiliare di Barcellona Pozzo di Gotto, ed in particolare del gruppo PDR Sicilia Futura, nei confronti dell’amminitrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Materia. Secondo quanto accertato dai consiglieri Lucia Puliafito, Pietro Maio e Cesare Molino, la Regione Siciliana avrebbe tolto un finanziamento da 2.5 milioni di euro, destinati alla messa in sicurezza della strada di collegamento tra Maloto e Migliardo, dopo un ricognizione che ha fatto emergere la carenza della documentazione presentata con riferimento al “livello di progettazione” ed al “tratto da mettere in sicurezza”.
“L’amministrazione Materia – scrivono i consiglieri comunale – è stata capace di perdere un importantissimo finanziamento previsto nel Patto per il Sud che prevedeva la messa in sicurezza e la viabilità del tratto Maloto-Migliardo, fondamentale per un territorio a rischio idrogeologico e che ad ogni pioggia torrenziale rischia di collassare. Una amministrazione che addirittura in campagna elettorale aveva fatto dell’abbraccio collinare un suo slogan, oggi non è stata capace neanche di difendere un finanziamento ottenuto senza il minimo sforzo e di cui si vantava in sede di approvazione del piano triennale delle opere pubbliche. Da un lavoro di ricognizione svolto puntualmente dal governo Musumeci si evince che non è stato ce per questo si definanzia il progetto e si stornano le cifre per finanziare progetti inizialmente non previsti nel patto per il Sud. In poche righe viene sancita la totale incompetenza, inefficienza e mediocrità dell’amministrazione Materia. Fa ancora più rabbia pensare che Barcellona oggi non avrebbe subito questo ennesimo schiaffo, se fosse stato accolto il nostro invito reiterato più e più volte negli ultimi anni ad accedere al fondo di rotazione per la progettazione per dotare il nostro Comune di un buon parco progetti necessari per ottenere i finanziamenti. La presunzione e superficialità della giunta materia è la causa di questo fallimento, ma è la città di Barcellona a pagare le conseguenze”.