Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Accertamento Imu e Tares/Tari: lunghe file all’ufficio Tributi, ecco come non perdere alcuni benefici

Autore: . Pubblicato il 18 gennaio 2019. Inserito in Attualità, Primo Piano.

Il 2019 per molti cittadini barcellonesi è iniziato con il recapito degli avvisi di accertamento emessi dall’Ente col supporto della Società A&G Spa per diversi tributi comunali, compresa IMU e TARES/TARI.
In questi giorni sono state altrettanto numerose le istanze di riesame di questi atti che vengono presentate all’ufficio Tributi, con tempi di attesa per la discussione con gli operatori della Società per i contribuenti che sono diventati purtroppo molto lunghi. Gli ultimi appuntamenti sono fissati già adesso per marzo 2019, con il rischio di vedere scadere i termini per i ricorsi e per il pagamento delle somme dovuto con la riduzione delle sanzioni previste per legge.
L’Amministrazione comunale ha così diffuso una nota con cui si conferma queste difficoltà e si assicura che si provvederà all’annullamento in autotutela, totale o parziale, di tutti gli atti che risulteranno illegittimi.
“Laddove i cittadini – si legge nella nota – temessero che, dati i tempi lunghi, la scadenza dei termini fissati dalla legge possa determinare la perdita del beneficio della riduzione delle sanzioni eventualmente dovute, ovvero l’improcedibilità del ricorso alla Giustizia tributaria, essi, nelle more del riesame, possono utilizzare gli strumenti che, a legislazione vigente, sono messi a disposizione dei contribuenti per tutelare la propria posizione e beneficiare delle sospensioni dei termini e delle agevolazioni sulle sanzioni previste dalla legge. I cittadini potranno, in particolar modo, fare ricorso all’istituto dell’ACCERTAMENTO CON ADESIONE con una semplice istanza motivata rivolta, senza particolari formalità, agli uffici comunali. La definizione dell’accertamento mediante adesione produce il vantaggio della riduzione delle sanzioni eventualmente dovute, nonché la sospensione del termine per la presentazione dell’eventuale ricorso per 90 giorni dalla data di presentazione dell’istanza di adesione medesima, ANCHE IN IPOTESI DI MANCATO PERFEZIONAMENTO. Nel precisare che le lungaggini nell’esame delle pratiche non dipendono dagli uffici del Comune ma sono da imputare esclusivamente alla Società A&G Spa, ci scusiamo comunque con i cittadini per i disagi che sono chiamati ad affrontare”.
Per ogni informazione e per ricevere assistenza per eventuali istanze di accertamento con adesione i cittadini possono rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune.