Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I migranti della Sea Watch a Messina, l’on. Catalfamo scrive al Prefetto

Autore: . Pubblicato il 31 gennaio 2019. Inserito in Attualità, Politica.

I migranti maggiorenni presenti sulla nave SEA WATCH, sbarcata stamattina a Catania, saranno ospitati nell’hotspot di Messina, in attesa del trasferimento definito nelle sei nazioni della Comunicità Europea disponibili ad accoglierli. Per evitare il rischio di fughe dalla struttura e quindi conseguenze in termini di sicurezza per i cittadini messinesi, l’on. Antonio Catalfamo, capogruppo dei Fratelli d’Italia all’Ars, ha scritto al Prefetto della città dello Stretto.
“Apprendiamo della scelta del Viminale – afferma il deputato che ha è anche portavoce provinciale del partito – per quanto riguarda l’accoglienza nell’hotspot di Messina dei migranti maggiorenni sbarcati stamane dalla nave Sea Watch. Fratelli d’Italia è impegnata nella lotta all’immigrazione clandestina e condividiamo l’esigenza di dare un segnale forte ai trafficanti di esseri umani circa la possibilità di trovare chiusi i nostri porti. Solo così potremmo fermare l’immigrazione ma anche i morti in mare. A questi sventurati arrivati oggi in Sicilia sia garantita l’assistenza sanitaria ma non possiamo permettere che si abbassi la testa sul tema della sicurezza nelle nostre città. Messina ha già fatto la propria parte in questi anni per quanto concerne l’accoglienza e non può essere chiesto altro. Pertanto ho scritto al Prefetto per sapere quali misure si intendano prendere per garantire che non ci saranno incidenti o disordini in una città che conserva pesanti sacche di degrado dovute anche alle massicce ondate di migranti arrivate in questi anni.”