Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lavoratori Dusty ancora in sciopero, domani corteo e stop alla raccolta differenziata

Autore: . Pubblicato il 21 febbraio 2019. Inserito in Attualità, Primo Piano.

I lavoratori della Dusty, società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Barcellona Pozzo di Gotto, tornano a scioperare a distanza di poco meno di un mese. Il motivo è sempre legato ai costanti ritardi nel pagamento degli stipendi, in questo caso quello di gennaio 2019, maturato il 15 febbraio 2019. I sindacati di categoria avevano già proclamato lo sciopero per domani 22 febbraio nei tempi previsti dalla legge, ma solo oggi hanno confermato il blocco dell’attività di raccolta per la giornata di domani, quando per calendario è previsto il conferimento della plastica. Oggi è previsto un incontro tra i vertici della Dusty e i rappresentanti sindacali della Cgil, ma difficilmente potranno cambiare le decisioni, considerato che il Comune non ha liquidità per trasferire risorse nelle casse della società, che, secondo quanto riferito dai dirigenti aziendali, vanta un arretrato di quasi tre fatture. La situazione è molto complessa, perchè il piano tariffario del Comune per il 2018 non riesce a coprire i costi sostenuti nel corso dell’anno, anche in virtù della mancata modifica delle tariffe proposte l’anno scorso dall’Amministrazione e bocciata dal Consiglio Comunale, con una differenza di circa 2 milioni di euro. D’altra parte, sarebbero necessario avviare una verifica puntuale sulle attività accessorie affidate dal capitolato d’appalto alla società che sono state affettivamente svolte nel corso dell’anno per conto del Comune, considerate le tante segnalazioni di disservizi arrivata anche attraverso la nostra redazione e le pagine dei social network.
I dipendenti della società si ritroveranno domani mattina in piazza Falcone Borsellino, da dove muoverà un corteo che attraverserà la via Roma, piazza Duomo, la via Garibaldi e la via Spagnolo per raggiungere il palazzo comunale.