Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il sindaco Materia lancia un appello ai lavoratori Dusty per la sospensione dello sciopero

Autore: . Pubblicato il 21 febbraio 2019. Inserito in Attualità, Primo Piano.

Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Roberto Materia, ha voluto lanciare un appello ai lavoratori della Dusty, affinchè valutino l’opportunità di sospendere lo sciopero indetto per domani. Alla base della richiesta, il primo cittadino sottolinea l’impegno del Comune a reperire le risorse per il pagamento degli stipendi di Gennaio, che sono maturati sei giorni fa: “Ho piena comprensione del disagio che subiscono i lavoratori per i continui ritardi nel pagamento degli stipendi e sono accanto a loro quando rivendicano certezze sui tempi di pagamento. Per assicurare il rispetto di questi tempi – i lavoratori lo sanno bene – ho fatto sin qui ogni sforzo possibile, tutto quello che è stato in mio potere per garantire la continuità dei flussi finanziari che il Comune deve alla Dusty e così consentire alla Società di pagare a sua volta i salari. E certamente lo continuerò a fare. E’ un momento, tuttavia, di grande difficoltà finanziaria per il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto (come per tanti altri Comuni dell’isola, anche queste sono cose ben note) e dunque gli obiettivi che ci si prefigge non sempre possono essere raggiunti nei tempi previsti, come sta accadendo in questi giorni in cui ancora non siamo riusciti a pagare almeno un acconto. Il termine di pagamento degli stipendi scadeva il 15 febbraio, appena sei giorni fa: in ogni modo abbiamo cercato di eseguire un pagamento entro quel termine, di reperire i fondi necessari: purtroppo non ci siamo riusciti

Il servizio che svolgono i lavoratori Dusty – continua Materia – è essenziale per assicurare la pulizia del tessuto urbano e la sua interruzione – sebbene legittima – produce una grande ferita al decoro della nostra città e può minare le condizioni igieniche del territorio, tanto più se essa, come in questo caso, cade a ridosso di giornate in cui la raccolta è ordinariamente sospesa. Come sindaco e rappresentante di tutta la comunità di Barcellona Pozzo di Gotto faccio appello, allora, alle Organizzazioni Sindacali di categoria e a tutti i lavoratori, affinché sospendano lo sciopero proclamato, rassicurando allo stesso tempo i lavoratori sul fatto che la loro vicenda è costantemente all’attenzione dell’Amministrazione a prescindere da ogni possibile iniziativa che essi intendano assumere e che, dunque, il Comune pagherà prima possibile quanto le sarà consentito dalla situazione di cassa, e così continuerà a fare per obbligo verso la Società e per rispetto dell’impegno e delle fatiche dei lavoratori. La sospensione dello sciopero sarebbe anche un grande gesto di attenzione rivolto a tutti i concittadini che pagano la tariffa per i servizi d’igiene urbana. Un appello rivolgo anche alla Dusty S.r.l., ai suoi amministratori, per invitarli a corrispondere nel frattempo ai lavoratori almeno un acconto sulle spettanze maturate“.

Il sindaco, qualora venisse confermato lo sciopero, come appare scontato, invita i cittadini a trattenere i rifiuti da smaltire, quindi la compenente della plastica prevista per domani, sino al ripristino della normalità senza esporli all’esterno delle abitazioni e/o dei locali commerciali e a prestare pazienza per ogni possibile disagio.