Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I.C. “D’Alcontres”: intensa attività progettuale, attivati 7 PON

Autore: . Pubblicato il 16 marzo 2019. Inserito in Attualità, Cultura, School Live.

L’Istituto Comprensivo “C.S.D’Alcontres” di Barcellona P.G., diretto dalla Dott.ssa Patrizia Italia, è interessata da un’intensa attività progettuale ed organizzativa per l’avvio delle attività didattiche extracurricolari che amplieranno l’offerta formativa, sia per il corrente anno scolastico che per il prossimo. Sono stati approvati, infatti, ben 7 PON che offriranno a tutti gli alunni l’opportunità di  affrontare le discipline di studio in contesti formativi  innovativi, in modo da garantire loro il successo scolastico. La proposta di adesione ai 7 progetti, declinati in 29 moduli che abbracciano tutti gli ordini dell’Istituto, dall’infanzia alla secondaria di I grado, ha ottenuto un largo consenso in tutta la comunità scolastica, per l’opportunità garantita a tutti gli di poter arricchire il proprio bagaglio culturale, attraverso attività formative aggiuntive volte all’acquisizione di nuove competenze e alla sperimentazione di nuovi ambienti di apprendimento. I progetti, finanziati con fondi della Comunità Europea, interessano tutti gli ambiti disciplinari, da quello linguistico, a quello artistico, motorio e scientifico-tecnologico. Alcuni progetti puntano a rafforzare le competenze di base, attraverso approcci innovativi che mettono al centro lo studente e valorizzano i diversi stili di apprendimento; tra questi il PON n. 10.1.1A – FSEPON-SI2017-691 dal titolo “Inclusione e innovazione” che prevede interventi per il successo scolastico degli studenti e si articola in 7 moduli, destinati agli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria, e il PON n. 10.2.2A- FSEPON-SI2017-214 dal titolo “Potenziamo le competenze” rivolto ad alunni che presentano fragilità nell’acquisizione delle competenze, articolato in 5 moduli di cui 3 destinati ad alunni della scuola secondaria, “Italiano per stranieri”, “Italiano per tutti”, “Tutti matematici , e 2 di Lingua inglese destinati agli alunni della scuola primaria nei plessi di Calderà e Merì. Altri progetti hanno come obiettivo lo sviluppo delle competenze trasversali, sociali e civiche, che rientrano nel più ampio concetto di promozione della cittadinanza globale, al fine di formare cittadini consapevoli e responsabili in una società moderna ed iperconnessa. Si tratta di due PON, articolati in 4 moduli: il PON 10.2.2A – FSEPON-SI-2018-303 e il 10.2.3B- FSEPON-SI-2018-271: il primo, attraverso 2 moduli, è finalizzato all’acquisizione delle competenze di cittadinanza europea per gli alunni della scuola secondaria ed è propedeutico al secondo, sempre articolato in 2 moduli, volto alla formazione del Ragazzo europeo D’Alcontres attraverso il  Potenziamento linguistico ed attività CLIL in Inglese.
In un momento di trasformazione della società contemporanea, la scuola ha il compito di traghettare i giovani verso nuove forme di conoscenza e verso l’acquisizione di appropriate abilità per analizzare e risolvere i problemi di ogni grado ed in qualunque contesto, comprendendo il percorso fatto per arrivare alla soluzione. Il PON 10.2.2A – FSEPON-SI-2018-1347 sul Pensiero computazionale e cittadinanza digitale, articolato in 4 moduli, 2  per la scuola primaria e 2 per la scuola secondaria, si propone proprio di sviluppare le competenze logiche in modo creativo ed efficiente.
Agli alunni più piccoli della scuola dell’infanzia è riferito il PON 10.2.1A – FSEPON-SI-2017-127 , articolato in 4 moduli, “Conosciamoci in musica” e “Il mio corpo”, che prevedono un’azione specifica per l’educazione alle emozioni attraverso la musica ed attività psicomotorie. In ultimo, per esercitare le competenze trasversali, il PON 10.2.5A – FSEPON-SI-2018-97  dal titolo ”Tutto è bello”, finalizzato alla scoperta delle risorse del nostro territorio  e alla loro interpretazione in senso creativo. I 5 moduli del Progetto, “Il bello intorno a noi”, “Sperimentando”, Giocreo, “ Penso e creo”, “We present ourselves” eserciteranno l’esplorazione, la conoscenza, l’interpretazione e la comunicazione  del nostro patrimonio architettonico ed artistico, anche in lingua inglese e attraverso l’uso degli strumenti digitali.   L’Istituto sta, dunque, mettendo in campo tutte le proprie risorse per offrire agli alunni rilevanti opportunità formative, che dilatando il tempo-scuola,garantiscono l’acquisizione di competenze spendibili in ogni contesto. Grazie al coordinamento della Dirigente, che crede molto nella valenza formativa delle attività progettuali, questi momenti didattici coinvolgeranno gli alunni nella scoperta di nuovo modo di vivere la scuola.