Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Erasmus in Turchia per gli studenti del Liceo “E.Medi”

Autore: redazione. Pubblicato il 9 aprile 2019. Inserito in Attualità, Cultura, School Live.

Cultura occidentale ed orientale si intersecano e si fondono, “unite nella diversità”. E’ il miracolo del programma Erasmus+ , all’interno del progetto “Poetry drama and classics are on stage”, nell’ambito del quale l’IIS Medi di Barcellona ha recentemente mobilitato in Turchia (Trabzon) a conclusione della seconda annualità.

Gli allievi  Jolanda Tripi e Massimiliano Recupero della classe 5C del Liceo Scientifico e Katia Puliafito della classe 4L del Liceo Linguistico infatti  sono stati selezionati per titoli all’interno dell’Istituto per partecipare alla mobilità finanziata dai fondi europei e sono stati ospitati in famiglia . “Scopo del progetto- spiega la docente coordinatrice Maria Anversa Grasso, che ha guidato la delegazione a Trabzon,- è risvegliare l’interesse per la letteratura, l’amore per i classici ed il gusto per la lettura dei capolavori della letteratura mondiale attraverso metodi non convenzionali quali role play, sketches, drammatizzazioni ma anche strumenti digitali come ebook, glogster e fumetti.” . 44E7875D-FF0B-4318-8CD1-246761BC4FEFIn preparazione alla mobilità in Turchia gli allievi partecipanti hanno frequentato il laboratorio teatrale in orario pomeridiano per rappresentare un musical in lingua inglese; per l’occasione è stato realizzato un adattamento dei “Promessi Sposi” sotto la direzione di Mara Bisbano, docente del Medi, attrice, sceneggiatrice e regista, membro del Team Erasmus+ dell’istituto. Nel corso dei due anni sono molteplici le attività realizzate delle varie classi coinvolte nei differenti indirizzi: dalle presentazioni multimediali ai poster in cartaceo alle drammatizzazioni volte a valorizzare sia la letteratura nazionale sia quella europea . Alcuni dei risultati finali del progetto, come una raccolta di poesie collaborativa e la rivista letteraria , sono stati presentati  presso la scuola secondaria Kanuni Anadolu Lisesi di Trabzon dalle delegazioni di alunni e docenti dei vari Paesi del Partenariato :oltre Turchia, paese ospitante  ed Italia,  anche Spagna , Portogallo, Lettonia e Repubblica Ceca.  “E’ stata un’esperienza che ci ha arricchito enormemente-commenta la coordinatrice – da ogni punto di vista: storico, culturale, letterario, artistico e linguistico. Ci ha consentito un primo approccio alla lingua e letteratura turca, alle tradizioni folcloristiche e musicali ed  al misticismo religioso dei Sufi, la cui danza rotante simboleggia la geometria dell’infinito e, mediante l’estasi e la meditazione, l’unione mistica con Dio.”

439F67A3-728F-40D5-9284-923C12ECD750Escursioni sul territorio hanno inoltre consentito di apprezzare le bellezze paesaggistiche  come il lago di Ugunzol  ed il monastero  medievale di Sumela,  incastonato su una parete rocciosa, e le visite al museo storico, a quello  letterario nonché alla casa di Ataturk hanno ampliato il bagaglio storico e culturale dei partecipanti. Un servizio speciale della televisione nazionale turca è stato dedicato all’accoglienza delle delegazioni presso il Kanuni Anadolu Lisesi ed alle loro attività di drammatizzazione e gli studenti del Medi in particolare hanno rilasciato un’intervista sia all’emittente televisiva sia a quella radiofonica.

451AE1B2-B793-40D8-A0C0-98A5D86AFD47

D947DDC6-DC79-448F-91F2-4BE0F55621CB

C081BED8-F1F1-479E-8FF8-5D4173986B74

 58966594-DC3E-4FE0-BB30-6B2DE5060481