Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Legambiente ha aderito all’indagine sulle qualità dei rifiuti marini

Autore: . Pubblicato il 15 aprile 2019. Inserito in Attualità, Primo Piano.

La Legambiente del Longano ha aderito alla campagna “Beach Litter” di Legambiente e Legambiente Sicilia, che ha l’obiettivo di caratterizzare i rifiuti abbandonati in spiaggia e nei fondali del mar Mediterraneo. I volontari di Barcellona Pozzo di Gotto si sono ritrovati sulla spiaggia di Calderà, al fine di acquisire informazioni e dati molto importanti su quantità di rifiuti che galleggiano sulla superficie del Mar Mediterraneo o che si trovano sui fondali, che non sono visibili ai più e che invece diventano immediatamente visibili una volta spiaggiati. “Capire cosa deturpa le nostre spiagge – afferma il presidente Carmelo Ceraolo – serve per agire sulle nostre abitudini di consumo nonché sui nostri comportamenti, in quanto la soluzione parte proprio da qui. Le campagne di raccolta che non acquisiscono informazioni sono solo ed esclusivamente un momento di pulizia e di messa in evidenza. Le aree di indagine che andiamo a monitorare sono spiagge libere non soggette alla periodica pulitura. L’area di indagine è standard per tutti e segue determinati requisiti”.
IMG-20190414-WA0027

IMG-20190414-WA0030

IMG-20190414-WA0028

IMG-20190414-WA0032

IMG-20190414-WA0036