Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cresce il GioiosaBookFestival di Gioiosa Marea, kermesse letteraria ideata da Nino Genovese

Autore: . Pubblicato il 8 maggio 2019. Inserito in Attualità, Cultura, Provincia.

Si è conclusa il 5 maggio 2019 l’entusiasmante kermesse letteraria organizzata dal comune di Gioiosa Marea con il sindaco Iganzio Spanò e dall’assessore alla pubblica istruzione Giusy La Galia, su spinta e partecipazione di Antonino Genovese, medico e scrittore di Barcellona Pozzo di Gotto, in qualità di direttore artistico.

Il Gioiosabookfestival è stato una vera e propria fiera del libro con incontri, presentazioni e reading con la presenza di autori provenienti da tutta Italia, con prerogative e ambiti diversi. Importante è stata la partecipazione degli istituti scolastici e per questo è stata preziosa la collaborazione tra il consigliere comunale Adelaide Puglia e il dirigente scolastico Dott. Leon Zingales .

Tra gli autori presenti Enrico Luceri (vincitore nel 2008 del prestigioso concorso Alberto Tedeschi del Giallo Mondadori), Nicola Verde (Finalista del medesimo concorso) e Roberto Mistretta, vincitore del premio Alberto Tedeschi del 2019, primo autore Siciliano a portare a casa un importante risultato. Il suo romanzo “La congiura degli incappucciati” sarà pubblicata nella prestigiosa collana del Giallo Mondadori a luglio 2019.

Spicca tra gli altri la partecipazione di Gordiano Lupi, semifinalista al premio Strega 2019, Patrice Avella, scrittore italo-francesce, e Massimo Maugeri, che con il suo libro “Cetti Curfino” ha fatto innamorare l’Italia. Spazio anche a Lia Perlungo, Giuseppe Ruggeri, Maria Antonietta Ferraloro, Valentina Gangemi, Vanni Giuffrè e Marcello Mollica. La Domenica 5 maggio è stato dato spazio al giovane e rampante editore Casta di Messina con Santi Cautela, la presentazione del libro “I Viceré” ha visto la partecipazione degli onorevoli Antonio Catalfamo e Ella Bucalo. L’evento si è concluso con Andrea Italiano che ha presentato il suo “Straordinari”. Essenziale per la riuscita della manifestazione è stata la collaborazione con l’Associazione Pro Gioiosa e Salvatore Torre, la libreria Capitolo 18, la redazione di Gioiosa Today (Nino Mirabile e Giuliana Scaffidi), Stefania Ignazzitto e Filippo Puglia.

Non sono mancati i fumetti. L’associazione Fumettomania (Mario Benenati) ha organizzato la 24 ore del fumetto il 4 e il 5 maggio.

Novità del 2019 è stato il concorso Gioiosa in Giallo, che ha visto la partecipazione di numerosi autori da tutta Italia e che ha visto trionfare Allegra Iafrate, bolognese. Secondo premio per Patrice Avella e terzo premio a William Militello. Premio speciale della giuria per miglior racconto ambientato a Gioiosa Marea è stato conferito a Vito Natoli.

“Il Gioiosabookfestival del 2019 è stato intenso e divertente. – ha dichiarato Antonino Genovese a 24live.it – Gli autori presenti sono stati tutti di grande valore e spessore culturale. Coordinare tanti eventi non è mai facile, ma rispetto al 2018 molte criticità sono state brillantemente superate. Speriamo in un 2020 ancora più ricco di eventi e partecipazione. Il nostro obiettivo è tirare fuori i libri dagli scaffali e portarli tra la gente. Speriamo di esserci riusciti.”

_DSC7881 _DSC8019 _DSC8036 _DSC8055 _DSC8059 _DSC8081 _DSC8091 _DSC8111