Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terme Vigliatore, i ragazzi dell’ic Militi in visita alla villa romana ed al parco dei Benedettini

Autore: . Pubblicato il 13 maggio 2019. Inserito in Attualità, Provincia.

Finalmente anche le scuole non locali stanno prendendo coscienza delle bellezze architettoniche,storiche e artistiche della Villa Romana di San Biagio a Terme. Stavolta sono stati gli alunni delle classi 3A e 4A dell’Istituto Comprensivo Militi di Barcellona, accompagnati dagli insegnanti Carmelino Terranova, Michelina Carapezza, Margherita Biondo e Attilio Gelsomino a farvi visita. L’iniziativa è stata promossa dagli assessori della giunta del longano Angelita Pino e Angelo Paride Pino (che è stato presente in loco) ed è stata ben accolta dall’amministrazione guidata dal sindaco Domenico Munafò che è stata rappresentata dall’assessore Santino Buglisi. WhatsApp Image 2019-05-09 at 09.04.14Proprio Buglisi ha chiamato come cicerone l’ex dipendente comunale Tindaro Porcino che recentemente ha presentato un bellissimo libro sulla storia di Terme Vigliatore. Porcino ha accompagnato gli alunni ed i loro docenti nella visita sia della villa romana e sia della chiesa dei benedettini di Terme, descrivendo doviziosamente e con grandi  spunti storici, ogni luogo visitato che ha reso la visita ancora più piacevole per i ragazzi che l’hanno apprezzato molto. La visita è finita nel tanto decantato parco degli ulivi sito proprio nel parco dei benedettini. WhatsApp Image 2019-05-09 at 09.04.15(1)Gli alunni dell’Istituto Militi, poi, grazie alla iniziativa dei ragazzi del servizio civile di Terme, hanno partecipato ad una caccia al tesoro proprio nel parco che è stata molto apprezzata cui è seguito, sempre con la costante presenza dell’assessore Buglisi, uno spuntino nel parco. Buglisi, oltre a portare i saluti del sindaco e di tutta la giunta, ha voluto ringraziare nel suo discorso di commiato dagli ospiti, la dirigente dottoressa Domenica Pipitò che ha promosso questa iniziativa e che per alcuni anni ha diretto l’istituto comprensivo Terme Vigliatore la cui esperienza è stata positiva al punto che ha dato il placet per tale iniziativa. Sembra che altre scuole della provincia abbiano già manifestato la stessa volontà di far visita ed il comune sta organizzando un programma di accoglienza che inorgoglisce tutti e che deve far riflettere chi di competenza sulla valenza di tale potenziale storico-culturale-turistico del paese.