Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Terme Vigliatore domani si celebra la “giornata mondiale del fascino della pianta”

Autore: Pasqualino Materia. Pubblicato il 16 maggio 2019. Inserito in Attualità, Provincia.

Domani si celebra la “giornata mondiale del fascino della pianta” e,per l’occasione, l’Istituto coomprensivo “Militi di Barcellona”, diretto dalla Dirigente Domenica Pipitò, ed i comuni di Barcellona e Terme Vigliatore, grazie anche al vice presidente di AsproFlor, Michele Isgrò, festeggeranno l’evento proprio di uno dei comuni fioriti d’Italia:Terme Vigliatore. “La mia idea è un albero”, laboratorio didattico che si svolgerà nei vivai di Terme Vigliatore. Sarà un laboratorio pratico ed emozionale quello che verrà messo in atto sia nei vivai “La Palmara” di Carmelo Scilipoti e sia nei vivai “Olivia plants” dei fratelli Isgrò. I ragazzi dell’istituto comprensivo “Militi” della dirigente Pipitò che ha approvato il progetto è stato sposato dagli assessori del comune longano Angelita Pino, assessore all’Istruzione e Angelo Pino, assessore al verde pubblico e anche dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Munafò  e dall’assessore Santino Buglisi, visiteranno, guidati dai docenti Michelina Carapezza, Amalia Trifilò, Carmelina Terranova e Attilio Gelsomino, i vivai anzidetti, dove Michele Isgrò che fa anche parte della “giuria nazionale di Comuni Fioriti d’Italia”, si presterà ad un incontro con i ragazzi e si discuterà sul tema “La mia idea è un albero”. I ragazzi potranno così fare tutte le domande che vorranno sul tema e Isgrò dovrà essere pronto ad esaudire ogni loro curiosità. Seguirà “il racconto degli agrumi” e qui ad interlocuire con i ragazzi ci sarà Carmelo Scilipoti contitolare dei vivai “la palmara”, e chi meglio di lui potrà spiegare l’argomento. Ci sarà una colazione naturale dal titolo “le cose buone di casa” che sarà presentato da Gigia Iannello e seguirà, nel vivaio “Olivia Plants”, un laboratorio pratico dal titolo “come nasce una pianta”. Una occasione davvero importante per i ragazzi che potranno apprendere, durante questi festeggiamenti della “giornata mondiale del fascino della pianta”, praticamente cosa vuol dire realizzare un vivaio, come imparare a fare le piantine, cosa in pratica vuol dire fare vivaismo e come poter anche investire nel proprio futuro. La Pipitò, che ha diretto per molti anni il locale Istituto Comprensivo, continua a tenere vivo il cordone ombelicale che la tiene legata a questo territorio e non manca occasione per rivalutarlo e farlo meglio conoscere soprattutto ai ragazzi che sono la vera cassa di risonanza per lo sviluppo del territorio non solo locale.