Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Portorosa, presentato il primo Salone del Cavallo

Autore: . Pubblicato il 25 marzo 2013. Inserito in Attualità, Provincia.
Portorosa, presentato il primo Salone del Cavallo

Si è tenuta sabato mattina, presso il Blue Hotel di Portorosa, la conferenza stampa per presentare la  manifestazione del primo “Salone del cavallo “, organizzato dall’Associazione “Portorosa Cavalli” con il patrocinio della Regione Sicilia, il Comune di Furnari, e con la partnership dell’Ente Fiera di Verona, lega UISP, oltre a tutte le Federazioni ed Associazioni del Settore.

L’evento, di straordinaria importanza per la cultura siciliana, avrà luogo dal 4 aprile nella splendida cornice dell’insenatura di Portorosa,  con un programma all’insegna del divertimento che vedrà la presenza di numerosi talenti del mondo dell’equitazione, come il Maestro Pasquale Beretta, Marco De Masi con i suoi cavalli di razza Frisone e Bartolo Messina; non mancheranno ovviamente i protagonisti, i cavalli.   Teatro dello show anche la kermesse dedicata agli allevatori del cavallo arabo, alla tradizione della Monta da Lavoro e il salto ad ostacoli.

Giorno 5 invece sarà la volta di “Talenti e Cavalli”, un concorso nazionale in 6 tappe che vedrà la partecipazione straordinaria di Antonio  Giarola, regista e creatore del Galà d’Oro scaligeno e tra i più importanti direttori di spettacolo del mondo. Gli atleti vincitori del concorso avranno la possibilità di partecipare alla finale che si disputerà a Verona il prossimo novembre.  Appuntamento da non perdere per il Salone del cavallo il “Gran Galà d’Arte ed equitazione”, all’interno del quale non mancheranno giochi e divertimenti vari.

Da non perdere per le famiglie l’area dedicata al “gioco a cavallo” e il “battesimo della sella”, mentre un’area verrà dedicata interamente ai meeting ed ai convegni, accessibili al pubblico.

Presente al Salone del prossimo 4 aprile anche Ciarly, il cavallino più piccolo del mondo e detentore del titolo dei “Guinnes dei primati”.  L’evento ospiterà anche prodotti tipici e dimostrazioni di antiche maestranze.                                                                               

Alla conferenza stampa di questa mattina presente il Sindaco di Furnari Mario Foti, alcuni assessori del Comune di Furnari, l’imprenditore Giuseppe Scilipoti, appassionato di equitazione, il Presidente Regionale Uisp e del Movimento Gattopardo Sicilia Vincenzo Allegra, e il Dott. Roberto Bisignano, responsabile della Struttura che ospita la Società Portorosa Cavalli, accompagnato da due collaboratori  che operano nel territorio.

“La disponibilità che ha dato il Comune di Furnari ad organizzare un evento di tale portata rappresenta una delle possibili e reali soluzioni per uscire dalla crisi sociale, culturale ed economica che attanaglia il nostro tempo. I disagi possono essere superati, ma a condizione che si decida di rimboccarsi le maniche e guardare al futuro in maniera costruttiva. Da questo dipenderà anche la crescita dell’economia e il rilancio dell’occupazione dei giovani”, così si è espresso a margine della conferenza stampa Mario Foti, che ha ricordato come Portorosa sia legato storicamente alla figura di Federico II, e come il suo porto fosse, in epoca medievale ,il centro di raccolta del mercato locale e internazionale.

A seguire, gli interventi del Presidente di Portorosa Cavalli Roberto Bisignano, che ha presentato i contenuti  della manifestazione, e di Vincenzo Allegra, Presidente Regionale Uisp. Quest’ultimo, ha evidenziato come Portorosa e i territori limitrofi siano una risorsa incredibile che non può più stare sulle fotografie  ma deve iniziare ad esprimere qualità. “Questo luogo mi emoziona perché, sia dal punto di vista logistico che culturale, possiede un collegamento diretto con la storia. Questo evento si situa in un contesto nuovo che necessita di uno sviluppo ecosostenibile, con l’attenzione dovuta ai prodotti della terra ed all’agricoltura. Il cavallo è un animale simbolo di questo nuovo concetto di sviluppo”, ha affermato Allegra.

Print Friendly

Condividi con