Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il viaggio di Marco Cavallo lunedì farà tappa a Barcellona P.G.

Autore: . Pubblicato il 16 novembre 2013. Inserito in Accade in città, Attualità.

Chiedere la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, dire no ai mini OPG o manicomi regionali e chiedere l’apertura di Centri di Salute Mentale h24: sono queste le finalità de “Il viaggio di Marco Cavallo nel mondo di fuori per incontrare gli internati”, manifestazione promossa a livello nazionale da un cartello di istituzioni e associazioni riunite sotto il nome di stopOPG e da Edizioni alphabeta Verlag con la sua collana “180 – archivio critico della salute mentale”.

Marco Cavallo è il grande cavallo azzurro di cartapesta (alto quasi 4 metri) che nel 1973 a Trieste ruppe i muri del manicomio di San Giovanni dando il via all’inarrestabile processo di cambiamento e alla Legge 180. L’opera è il simbolo della libertà riconquistata dagli internati e della possibilità che le persone hanno di realizzare i propri desideri, per questo ha viaggiato raccontando la propria storia e restituendo possibilità e speranza a milioni di persone che vivono l’esperienza del disturbo mentale.

Il Cavallo è partito martedì 12 novembre da Trieste per viaggiare in tutta Italia attraverso dieci Regioni: Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Liguria, Toscana, Sicilia, Campania, Lazio, Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia. Farà tappa nei sei manicomi giudiziari, in alcune delle sedi dei nuovi mini OPG e si fermerà anche a Roma, in Parlamento. 16 saranno le città che verranno toccate e 13 i giorni di durata del viaggio con un percorso complessivo di 3.500 km. Lunedì 18 novembre Marco Cavallo farà tappa a Barcellona P.G., dove l’iniziativa è promossa da: Associazione di volontariato Ca.s.a., ARCI “Città futura” CGIL, Avulss, Associazione “Città aperta”, CESV, RETE Studenti, Cooperativa Sociale “Fuori Onda”, Cooperativa Sociale “Astu”, Gruppo tirocinanti psicologi specializzande presso OPG, Comune di Barcellona P.G., Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona P.G.

Alle ore 9 Marco Cavallo, presso il Campo sportivo dell’OPG di via Madia incontrerà gli internati e le realtà sociali del territorio, l’ingresso sarà comunque aperto a tutta la cittadinanza. Alle ore 11 inizierà un corteo che si snoderà per via U. S. Onofrio, via Operai, via Umberto I, via Moleti, via Pitagora, via Roma, via Carducci e si fermerà di fronte al Monumento ai Caduti; qui si terrà un momento conclusivo a cura delle autorità di riferimento.