Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Controlli sul territorio dei carabinieri: Un arresto e due denunce

Sorvegliato speciale sorpreso di notte fuori dall'abitazione

Autore: . Pubblicato il 22 gennaio 2012. Inserito in Cronaca, Primo Piano.

E’ di un arresto e due denunce il bilancio di un’attività di controllo del territorio condotta dai carabinieri del nucleo operativo di Barcellona, in collaborazione con i militari del 12° Battaglione carabinieri Sicilia.
Nel corso del servizio, i militari dell’Arma hanno tratto in arresto il trentatreenne pregiudicato Antonino Avengna, commerciante, con l’accusa di inosservanza delle prescrizioni alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. In particolare il giovane non ha rispettato il prescritto orario di rientro in casa, facendosi sorprendere a tarda sera fuori dalla propria abitazione, in violazione delle disposizioni previste dalla legge per i soggetti sottoposti alla sorveglianza speciale. Dopo le formalità di rito, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Barcellona, Avengna è stato condotto presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio con rito direttissimo.
Durante l’attività di perlustrazione del territorio, i carabinieri hanno inoltre denunciato un trentacinquenne residente nell’hinterland barcellonese, per porto abusivo di coltello di genere vietato, perché trovato in possesso di un coltello di grosse dimensioni, sottoposto a sequestro ed una donna quarantenne per sottrazione di cose sottoposte a sequestro e violazione degli obblighi di custodia, perché sorpresa alla guida di un mezzo precedentemente sottoposto a sequestro.