Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sigma Barcellona, tra incertezze e futuro

Autore: . Pubblicato il 23 febbraio 2012. Inserito in : .

 

E’ “Good times for a change” la colonna sonora dello status quo della Sigma Barcellona.

In effetti di cambiamenti si parla e lo ha ribadito anche il patron Bonina nella conferenza stampa straordinaria di oggi pomeriggio, indetta in via del tutto eccezionale per presentare le mosse della società in seno al delicato momento in cui versa il roster del Longano.

Problemi e certezze, presente e futuro: queste le tematiche affrontate. Il presidente, coadiuvato dal General Manager Sandro Santoro, appare deciso sul da farsi e ha fatto presente che la società è vigile sul mercato ed è pronta a dover “tagliare”, qualora ce ne siano i presupposti, uno degli elementi di punta. E’ un Bonina a tratti contraddittorio quello di oggi. Difatti, dopo la sconfitta in terra emiliana contro Reggio tutto faceva preconizzare ad una rivoluzione. E i rumors in settimana (sarà decisiva la gara casalinga contro Verona) non erano da meno. Tutti sulla graticola, squadra priva di identità, malumori nello spogliatoio, tutti indizi che facevano pensare ad un progressivo ridimensionamento di vedute e ad un naturale stravolgimento dell’organigramma tecnico. Parole ed aspetti rimarcati anche dal presidente durante la conferenza di oggi.

Però c’è anche lo spazio per le speranze e se la classifica non dà una mano ai barcellonesi allora saranno i playoff la prossima tappa di avvicinamento al sogno promozione (sfumato il primo posto). La società ci crede e con essa ci devono credere anche i giocatori. Poco spazio alle apparenze e poche chances per i più criticati. Dordei, Martin, Hicks, Lukauskis e Green tra i principali indiziati. La società vuole la serie A e farà di tutto per regalare e regalarsi il sogno. Il mercato è aperto sia in entrata che in uscita e Bonina, oltre a credere nei suoi uomini, ammette di aver dato mandato a Santoro per un top player con tanti, anzi tantissimi, punti nelle mani.

Il sogno della massima serie non svanisce e così Bonina si spinge oltre: “Questa squadra andrà in serie A“.
Questo il messaggio inviato a caratteri cubitali alla squadra, alla città e al tecnico Cesare Pancotto.